X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.

Premio d'Architettura Alto Adige 2013

Benvenuti sulla pagina web dedicata al 7. Premio di Architettura 2013. Il Premio di Architettura viene indetto ogni due anni dalla Fondazione Architettura Alto Adige e vengono premiati i migliori progetti realizzati in Alto Adige e ultimati dopo il 2008. Una giuria ha selezionato tra i 149 progetti consegnati i migliori 4 per ogni categoria (public, housing, office & industry, tourism, open spaces, interior e renovation). Questi 28 progetti sono pubblicati su questa pagina web. I risultati verranno resi pubblici il 21 novembre 2013, alle ore 20.00 in occasione della festa dell’Architettura presso l’Auditorium Haydn di Bolzano. Vi saranno un 1° premio, un vincitore per ogni categoria ed uno scelto dal pubblico.

Ulteriori Informazioni trovi sul sito www.arch.kultura.bz.it
Torna indietro

Casa Abitativa Höller - Lana

Housing

Anno di costruzione

Realizzazione 2009

Numero del progetto

015

Dettagli

Nuova costruzione

1070 m3

Architetto/Partner

Arch. Thomas Höller

Arch. Georg Klotzner

 Höller & Klotzner Architekten 

La casa si trova a Lana su un pendio panoramico esposto a sud-est coltivato a vigneti. È un solitario inserito nel paesaggio.
L’abitazione, su un unico piano, poggia su sottili pali di acciaio ed è sospesa sopra il box garage-cantina inserito nel terreno scosceso, mentre un solaio sporgente in cemento armato funge da parcheggio coperto. L’accesso è garantito da una scala sospesa in acciaio.
L’abitazione è un parallelepipedo con tre facciate vetrate a tutta altezza per sfruttare al massimo l’illuminazione naturale, mentre la facciata a monte è completamente chiusa. Il rivestimento esterno è costituito da pannelli d’alluminio verniciati e a est e ovest lamelle orientabili, fissate a filo alla facciata, fungono da oscuramento e da schermo visivo. Un cilindro che perfora l’edificio, oltre ad avere una funzione statica, collega attraverso una scala a chiocciola il giardino con l’abitazione e con la terrazza sul tetto.
Gli interni sono ideati con rigore e semplicità. La zona giorno (cucina e soggiorno) occupa tutto il fronte sud-est e la terrazza antistante con parapetto in vetro ne è quasi un prolungamento. A ovest si trovano la biblioteca, la stanza da letto con cabina-armadio e un ampio bagno tutto bianco. A est si trovano la stanza degli ospiti, una stanza da lavoro e un secondo bagno.
Il tutto è dominato in modo coerente dal contrasto tra chiaro e scuro. Le superfici delle pareti, del soffitto e degli armadi a tutta altezza sono bianche opache, mentre il pavimento interno ed esterno è in legno scuro.

teamBLAU