X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.

Premio d'Architettura Alto Adige 2013

Benvenuti sulla pagina web dedicata al 7. Premio di Architettura 2013. Il Premio di Architettura viene indetto ogni due anni dalla Fondazione Architettura Alto Adige e vengono premiati i migliori progetti realizzati in Alto Adige e ultimati dopo il 2008. Una giuria ha selezionato tra i 149 progetti consegnati i migliori 4 per ogni categoria (public, housing, office & industry, tourism, open spaces, interior e renovation). Questi 28 progetti sono pubblicati su questa pagina web. I risultati verranno resi pubblici il 21 novembre 2013, alle ore 20.00 in occasione della festa dell’Architettura presso l’Auditorium Haydn di Bolzano. Vi saranno un 1° premio, un vincitore per ogni categoria ed uno scelto dal pubblico.

Ulteriori Informazioni trovi sul sito www.arch.kultura.bz.it
Torna indietro

Casa residenziale in vicolo San Giovanni - Bolzano

Renovation

Anno di costruzione

Realizzazione 2012

Numero del progetto

014

Dettagli

Ristrutturazione

840m³

Architetto/Partner

Arch. Susanne Waiz

 Architekturbüro Susanne Waiz 

La casa di soli 42m² di superficie coperta fa parte di un tessuto urbano molto antico e benché priva di tutela architettonica, è stata sottoposta ad un´approfondita indagine materiale che ne ha identificato il nocciolo originario al pianterreno, databile al XIV secolo. L´intervento di risanamento ne preserva tutti i solai a travi in legno del tratto anteriore, rinforzandoli solo in un piano con fittoni aggiuntivi. Anche le murature sono state mantenute, come le finestre e gran parte degli intonaci originali, mentre l´angusta e pericolante scala in legno ha richiesto una soluzione alternativa. Data l´impossibilità di raggiungere il cantiere con automezzi di grandi dimensioni, la nuova scala è stata ideata come assemblaggio di singoli elementi in lamiera piegata, imbullonata in opera nel giro di pochi giorni e sospesa a quattro barre in acciaio pendenti dal solaio superiore del nuovo vano che la contiene, montato in legno a contatto con il cavedio dell´edificio confinante. A dispetto di una sostanza edilizia molto degradata, i costi di costruzione sono rimasti molto contenuti rispetto alla media, trattandosi di un risanamento a tutti gli effetti, fatta eccezione per il vano scala. Il progetto per tre unità abitative e un piccolo ufficio al piano terra rientra a pieno nella fascia “low budget”.

teamBLAU