X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.

Premio d'Architettura Alto Adige 2013

Benvenuti sulla pagina web dedicata al 7. Premio di Architettura 2013. Il Premio di Architettura viene indetto ogni due anni dalla Fondazione Architettura Alto Adige e vengono premiati i migliori progetti realizzati in Alto Adige e ultimati dopo il 2008. Una giuria ha selezionato tra i 149 progetti consegnati i migliori 4 per ogni categoria (public, housing, office & industry, tourism, open spaces, interior e renovation). Questi 28 progetti sono pubblicati su questa pagina web. I risultati verranno resi pubblici il 21 novembre 2013, alle ore 20.00 in occasione della festa dell’Architettura presso l’Auditorium Haydn di Bolzano. Vi saranno un 1° premio, un vincitore per ogni categoria ed uno scelto dal pubblico.

Ulteriori Informazioni trovi sul sito www.arch.kultura.bz.it
Torna indietro

Centro culturale a Ora

Public

Anno di costruzione

Realizzazione 2012

Numero del progetto

087

Dettagli

Nuova costruzione

6.650 m³

Architetto/Partner

Arch. Christian Monsorno

Arch. Katja Trauner

 Monsorno Trauner Architekten 

A sud di Bolzano, sulla strada del Brennero, si trova il piccolo comune di Ora. In seguito ad un concorso, lo studio di architettura Monsorno-Trauner si è aggiudicato la realizzazione d i un edificio culturale nel centro della cittadina, che accoglie, accanto alla biblioteca tedesca e italiana, due istituti d i formazione e un’area per esposizioni.
Situato in lieve pendenza tra la strada principale e una secondaria, il terreno della nuova biblioteca collega i due percorsi. La costruzione, situata in un’area storica, cattura l’attenzione per l’aspetto moderno, contrapposto ad un carattere formale introverso. Dal lato della via secondaria, una piccola piazza antistante dona Studio di architettura Monsorno-Trauner, Ora, IT un accento urbano all’ambiente. I visitatori accedono all’edificio. da entrambi i lati, trovando riparo in ogni stagione nello spazio antistante, protetto dai piani superiori aggettanti. Senza compromettere la forma quadrata dell’edificio, all’interno sono stati realizzati dislivelli e ottenute dimensioni spaziali che superano sapientemente le differenze di altezza del sito costruttivo. Attraverso i tre piani sono visibili spazi aperti e tribune che rendono vivibile l’edificio come un’entità unica e offrono, in diversi punti, viste panoramiche su ampi spazi. Al centro del volume si trova la sala di lettura principale, distribuita analogamente su diversi livelli, che offre ai visitatori postazioni individuali per leggere e lavorare. Dal piano superiore si giunge, infine, alla terrazza sul tetto, aperta al pubblico.

teamBLAU