X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.

Premio d'Architettura Alto Adige 2013

Benvenuti sulla pagina web dedicata al 7. Premio di Architettura 2013. Il Premio di Architettura viene indetto ogni due anni dalla Fondazione Architettura Alto Adige e vengono premiati i migliori progetti realizzati in Alto Adige e ultimati dopo il 2008. Una giuria ha selezionato tra i 149 progetti consegnati i migliori 4 per ogni categoria (public, housing, office & industry, tourism, open spaces, interior e renovation). Questi 28 progetti sono pubblicati su questa pagina web. I risultati verranno resi pubblici il 21 novembre 2013, alle ore 20.00 in occasione della festa dell’Architettura presso l’Auditorium Haydn di Bolzano. Vi saranno un 1° premio, un vincitore per ogni categoria ed uno scelto dal pubblico.

Ulteriori Informazioni trovi sul sito www.arch.kultura.bz.it
Torna indietro

Impianto di risalita Merano 2000

Tourism

Anno di costruzione

Realizzazione 2010

Numero del progetto

008

Dettagli

Nuova costruzione

7.603 m3

Architetto/Partner

Arch. Roland Baldi

 Roland Baldi Architekt 

Premio „Tourism“

La stazione a valle è stata demolita in parte: mentre il ristorante rimane conservato, la vecchia stazione invece è stata sostituita di una nuova costruzione che è composta di due corpi edilizi tra loro nettamente differenziati per materiale, forma e funzione. Il volume più massiccio è un corpo a copertura piana a due livelli realizzato in c.a. a vista ed è composto di due compatti volumi paralleli e sfalsati. Nel piano terra si trovano le casse, il noleggio sci, i servizi pubblici e una rampa d'accesso, che porta alle banchine del piano superiore nel quale si trovano anche gli uffici della funivia. Intersecato con l'edificio lineare è stato l´involucro in acciaio rosso del nucleo tecnico della mobilità. Colore e forma dell’involucro sono stati scelti in modo tale di assegnare al già pregnante volume un carattere simbolico e di grande impatto pubblicitario e di ricollegandolo al suo pendant a monte.
La nuova stazione a monte si compone di un basamento massiccio con i vani tecnici, l’involucro rosso coperto di lamiera stirata del macchinario perpendicolare al pendio, due volumi vetrati per i binari e il blocco in linea del bistrò e zona picnic con una facciata in vetro che si chiude progressivamente sui lati corti con pannelli sandwich solcati da tagli vetrati. Lungo la facciata vetrata si sviluppa una terrazza che verso sud offre uno sguardo in direzione della valle. Al piano terra si trovano in più la zona d'attesa, la cassa con la sala comandi, l'accesso alla zona ristorazione, i servizi, gli ambienti per il personale e il deposito sci.
Le parti riscaldati sono costruiti con lo standard B di casaclima.

teamBLAU