X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.

Benvenuti sulla pagina web dedicata al Premio Architettura Alto Adige 2019!

Il Premio Architettura Alto Adige ha come fine quello di selezionare e divulgare le opere di architettura realizzate in Alto Adige che si sono distinte per la qualità delle idee e la coerenza costruttiva, attraverso l'impiego di tecnologie, consolidate o innovative. Opere in grado di instaurare un rapporto fecondo con l'esistente costruito, il paesaggio, la committenza e la società.
I 24 progetti selezionati per il premio del pubblico vengono presentati su questa pagina web. I vincitori verranno resi noti con una premiazione pubblica durante la
< festa dell’Architettura >
che avrà luogo l’11 gennaio 2019, presso il NOI Techpark
in via A. Volta 13 a Bolzano

Ulteriori Informazioni sul sito www.fondazione.arch.bz.it



 

Bad Schörgau

Edifici per il lavoro e il turismo

Allestimento degli interni

Riqualificazione dell’esistente

Anno di costruzione

Realizzazione 2017

Numero del progetto

158

Dettagli

Nuova costruzione

Architetto/Partner

Studio Pedevilla Architects

Arch. Alexander Pedevilla

Arch. Armin Pedevilla

La nuova costruzione fa parte dell´hotel Bad Schörgau e contiene un´accademia di cucina con una sala per seminari e la “Casa Trehs”. L` accademia di cucina si propone come piattaforma per la divulgazione e promozione della cucina gourmet locale. Elemento centrale è il blocco di cottura, lungo quasi cinque metri; un monolito di porfido grigio-verde di “Sarne”, avente un peso lordo di 22.000 kg. Solo il piano di lavoro è stato levigato, mentre il resto delle superfici mostra la struttura originale. La zona cottura è collegata ad un ampio salone per circa 100 persone. Una scala a chiocciola conduce alla sala per i seminari con una terrazza sul tetto. Il disegno di quest’ultima stanza si basa sulla forma del cerchio; Il cerchio è la figura geometrica più solida, trasmette sicurezza e protezione. La sovrapposizione e reiterazione di questi cerchi vanno a creare una speciale composizione del soffitto, generando figure tridimensionali a stella. La facciata esterna si basa sulla stessa base geometrica, ma senza le "stelle". Gli interni sono completamente rivestiti in legno di abete rosso e canapa. Lo showroom del "Trehs Duft und Themenwelt" si estende come uno spazio aperto su due piani, mentre al piano seminterrato si trovano la zona di produzione con il laboratorio e il magazzino. Le decorazioni utilizzate creano un legame con la tradizione locale: semplice eppure importanti, sobrie ma al contempo capaci di attrarre l’attezione.

Premiazioni: Holzbaupreis Südtirol 2018 - menzione, AIT Award 2018 - categoria gastronomia best architects 2019, German Design Award 2019 - nominato

teamblau