X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.

IX. Premio d'Architettura Alto Adige 2019

Benvenuti sulla pagina web dedicata al Premio di Architettura 2019. Il Premio di Architettura viene indetto ogni due anni dalla Fondazione Architettura Alto Adige e vengono premiati i migliori progetti realizzati in Alto Adige da gennaio 2014 e ultimati entro l'11 ottobre 2018. Una giuria seleziona in una prima fase i quattro finalisti per categoria che costituiranno le opere poi sottoposte alla valutazione del pubblico. Le categorie sono:


- Edici pubblici
- Residenze
- Edifici per il lavoro e il turismo
- Spazi aperti ed infrastrutture
- Allestimento degli interni
- Riqualificazione dell’esistente
- Export

I 30 progetti vengono pubblicati su questa pagina web. I vincitori verranno resi noti con una premiazione pubblica durante la

“festa dell’Architettura”
che avrà luogo l’11 gennaio 2019,
presso il NOI Techpark in via A. Volta 13 a Bolzano



Ulteriori Informazioni sul sito www.fondazione.arch.bz.it
Torna indietro

Salewa Headquarter

Office & Industry

Anno di costruzione

Realizzazione 2011

Numero del progetto

069

Dettagli

Nuova costruzione

146.248 m3

Architetto/Partner

 Cino Zucchi Architetti e Park Associati  

Arch. Cino Zucchi  

 Arch. Michele Rossi 

 Arch. Filippo Pagliani 

Il progetto del complesso che ospita i nuovi Headquarters Salewa realizza pienamente la mission voluta dalla committenza, quella di creare un luogo ospitale, capace di assolvere alle diverse funzioni ospitate nell’edificio e di rappresentare un “landmark”, cioè dare forma all’identità dell’azienda e al suo impegno nel campo ambientale. Contemporaneamente creare un segno che interpreti un nuovo rapporto tra attività umana e natura. Oltre agli spazi per gli uffici e gli showroom, l’edificio comprende la palestra di roccia, il magazzino logistico, un negozio, sale polifunzionali, oltre a un centro fitness per i dipendenti e un asilo interno. La costruzione è circondata da un ampio spazio verde all’interno del quale si trova un bistrot con possibilità di sosta all’aperto per i clienti e gli appassionati di arrampicata.
La dialettica topografica si rispecchia nelle forme e nei volumi della costruzione che dialoga con le montagne circostanti creando una sequenza di “scenari” che si alternano a seconda del punto di vista da cui lo si osserva. Il grande volume dei magazzini, è rivestito sull’esterno da una “pelle” in pannelli di alluminio forato ed elettrocolorato in tre tonalità di grigio-azzurro studiati per fondersi con il panorama delle montagne circostanti. Lo stesso rivestimento copre i tre volumi più alti degli uffici sul lato sud, fungendo da schermo frangisole. Sul lato nord ampie vetrate donano agli ambienti di lavoro luce e magnifiche viste sul paesaggio circostante. Dal punto di vista impiantistico il progetto Salewa è progettato e costruito con criteri fortemente innovativi, in particolare è dotato di un impianto fotovoltaico, il più grande dell’Alto Adige, che rende l’edificio in grado di produrre più energia di quanta ne viene consumata.

teamblau